ULTIM'ORA DEL 03/11/2010 ORE 23.59
ECCO L'ESTATE DI SAN MARTINO; TORNA L'ALTA PRESSIONE MA NON SARA' SOLO SOLE
Prossimi giorni: alta pressione e stabilità
Spaghi Fossombrone: fase mite, prima stabile, poi incerta
Come ampiamente previsto la metà della settimana è stata foriera dell'agognato miglioramento. Agognato soprattutto per il nord e per il sud, dove le alluvioni di questi giorni hanno flagellato diverse regioni (Veneto, Lombardia, Sicilia, Calabria) con inondazioni e recato danni gravissimi e purtroppo anche delle vittime. Nella nostra zona, nonostante le piogge meno intense, la situazione idrica è in ottima salute, nonchè i fiumi colmi d'acqua e i campi "zuppi" per le precipitazioni passate. Ora ci attende una naturale pausa anticiclonica, con un cuneo di alta pressione (Azzorre con contributo africano) in arrivo da ovest a recare un pò di stabilità. In alcune zone italiche (centrali adriatiche) si tratterà della classica estate di San Martino (*=vedi approfondimenti qui sotto), in altre (nord, tirreniche e sud) una semplice tregua prima di una nuova sortita atlantica potenzialmente pericolosa sotto l'aspetto dei nubifragi....

BREVE TERMINE: 3-4 GIORNI DI MITEZZA E STABILITA' ANTICICLONICA

Sulla nostra zona ci attende un proseguo di settimana stabile e mite; si farà strada "l'Estate di San Martino" (periodo relativamente caldo dopo i primi freddi autunnali), ma non sarà solo sole. Fino a domenica 8 novembre avremo cieli spesso sporcati da velature e nuvolaglia alta e stratificata, nonchè da possibili nebbie notturne e mattutine, con il sole ogni tanto pronto a far capolino. Le temperature saranno miti soprattutto in quota, dove giungeranno isoterme fino a +10 ad 850 hPa, valori termici sopramedia di circa 4-5 gradi; al suolo, invece, le temperature rimarranno sopramedia di 3-4°C, nonchè stazionarie, e oscilleranno tra 17 e 19°C le massime e tra 10 e 13°C le minime.     

MEDIO-LUNGO TERMINE: NUOVA SORTITA ATLANTICA

Da domenica 8 dovrebbe farsi strada un nuovo moderato peggioramento atlantico; tuttavia, ad oggi si prevede uno sprofondamento del flusso oceanico sul Mediterraneo Occidentale, con l'ennesimo forte richiamo di miti correnti meridionali di scirocco..... stando così le cose sembrerebbe quasi un remake dell'ultimo peggioramento; esso si potrebbe presentare molto forte nelle stesse aree colpite dalle ultime precipitazioni (nord, tirreniche e sud) e giungere più debole e molto attenuato sulle aree centrali adriatiche (e quindi anche sulla nostra zona). STAREMO A VEDERE... AI PROSSIMI AGGIORNAMENTI!!!!!

 

 

 

di Alessandro Tadei, Redazione Fossombronemeteo


(*) Estate di San Martino:
1) da wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Estate_di_San_Martino
2) da meteogiornale: http://www.meteogiornale.it/notizia/16585-1-l-estate-di-san-martino-una-leggenda-popolare-con-un-fondo-di-verita

Questa pagina è stata visitata 352 volte