Violenta bufera di neve a Fano e Metauro in piena nel febbraio 1940

A causa delle abbondanti pioggie che hanno anticipato lo scioglimento delle nevi, le acque del fiume Metauro hanno elevato il loro livello.

Da: “Il Corriere Adriatico”, 14-02-1940


La neve ha fatto la ricomparsa nella nostra città con una violenza certo non comune nella nostra zona. Il nevischio è caduto in primo tempo nelle ore antimeridiane e dopo una breve sosta sull’imbrunire la caduta del gelido elemento ha preso la fisionomia di una vera tormenta. Sino a ieri mattina la neve è continuata a scendere fittissima e la città si presentava al sorgere del giorno ammantata da una coltre di circa 40 cm. La podesteria ha subito emanate le disposizioni perchè lo sgombero avvenga al più presto possibile e difatti squadre di spalatori sono già all’opera.

Da: “Il Corriere Adriatico”, 15-02-1940


FONTE DEGLI ARTICOLI:
Poggiani L. e Volpini P. - Nevicate sino al 1970. In: La Valle del Metauro - Banca dati sugli aspetti naturali e antropici del bacino del Metauro. Ed. Associazione Naturalistica Argonauta e Comune di Fano, Fano (PU). Sito Web: www.lavalledelmetauro.it (consultato il 28/02/2008).

Questa pagina è stata visitata 286 volte